15499-90dg2.jpg

E’ ILLEGITTIMO IL PROVVEDIMENTO DISCIPLINARE EMESSO DOPO LA SCADENZA DEL TERMINE STABILITO DAL CONTRATTO COLLETTIVO – Si verifica una decadenza (Cassazione Sezione Lavoro n. 7295 del 18 marzo 2008, Pres. Ciciretti, Rel. Monaci).

Alberto D., dipendente della s.p.a. Diageo Operations Italy, dopo avere ricevuto due sanzioni disciplinari per l’addebito di uso non corretto della carta di credito aziendale, è stato nuovamente sottoposto a procedimento disciplinare, per asserite irregolarità relative ad acquisti di carburante.

Egli ha presentato le sue giustificazioni e l’azienda l’ha licenziato senza però rispettare il termine stabilito dall’art. 68 del contratto per le industrie alimentari, secondo cui i provvedimenti disciplinari devono essere irrogati entra trenta giorni dal ricevimento delle giustificazioni…[continua…]

Da Legge e Giustizia   la notizia qui

Annunci