E’ illegittima la tassa sul lusso approvata dalla regione Sardegna lunedì, Apr 28 2008 

(Corte Costituzionale, Sentenza 15 aprile 2008, n. 102)

Con il ricorso n. 91 del 2006, notificato il 10 luglio 2006 e depositato il 13 luglio successivo, il Presidente del Consiglio dei ministri, rappresentato e difeso dall’Avvocatura generale dello Stato, ha promosso questioni di legittimità costituzionale: a) dell’art. 2 della legge della Regione Sardegna 11 maggio 2006, n. 4 (Disposizioni varie in materia di entrate, riqualificazione della spesa, politiche sociali e di sviluppo), in riferimento all’art. 8, lettera i), dello statuto della Regione Sardegna (nel testo vigente all’epoca del deposito del ricorso), agli artt. 117 e 119 della Costituzione in relazione all’art. 10 della legge costituzionale 18 ottobre 2001, n. 3, agli artt. 3 e 53 Cost., all’art. 117, primo comma, Cost. per violazione dell’art. 12 del Trattato CE; b) dell’art. 3 della stessa legge regionale, in riferimento all’art. 8, lettera i), dello statuto della Regione Sardegna (nel testo vigente all’epoca del deposito del ricorso), agli artt. 117 e 119 Cost. in relazione all’art. 10 della legge.

Da La Previdenza    la notizia qui

Annunci

Medicine urgenti anche senza ricetta lunedì, Apr 28 2008 

Escluse in ogni caso le sostanze stupefacenti o psicotrope

(Dm Salute 31.3.2008 Gu 11.4.2008 )

Dall’11 maggio 2008 diventa più facile avere le medicine urgenti in farmacia quando non si riesce a trovare il medico per la prescrizione, soprattutto durante il week end. E’ stato infatti pubblicato sulla Gazzetta 86 dell’11 aprile il decreto del Ministro della salute del 31 marzo 2008 che cambia le regole per l’acquisto urgente di farmaci senza ricetta.

In situazioni d’emergenza i malati cronici, ma anche chi sta seguendo una terapia antibiotica o chi è appena dimesso da un ricovero, ha la possibilità di ottenere il farmaco senza ricetta pagandolo per intero. Il farmacista potrà consegnare solo la confezione con il più basso numero di unità del farmaco.

Questo, però, sarà possibile solo se farmacia risultano altre ricette analoghe, ovvero se il paziente esibirà un documento che confermi la patologia per cui è indicato il farmaco, o una ricetta scaduta da non oltre 30 giorni, salva la conoscenza diretta dell’assistito da parte del farmacista…[continua…]

Da Cittadinolex    la notizia qui

Sono legittimi gli accertamenti fiscali sui floppy trovati a casa di ex collaboratori lunedì, Apr 28 2008 

Cass. V sez. civ. sentenza n. 8255/08

La Corte di Cassazione ha stabilito che sono validi gli accertamenti fiscali della Finanza che vengono compiuti su documenti non ufficiali e ciò in qualsiasi forma essi vengano rinvenuti nel corso delle verifiche fiscali.

In particolare la Corte ha affermato che “in tema di IVA, l’uso di elementi acquisiti nell’ambito di procedure riguardanti altri soggetti non viola disposizioni che regolano l’accertamento o il principio del contraddittorio, atteso che l’art. 63, co. 1, D.P.R. n. 633/2 dispone espressamente che, nell’ambito dei doveri di cooperazione con gli uffici, la Guardia di Finanza trasmette agli uffici stessi tutte le notizie acquisite, anche indirettamente, nell’esercizio dei poteri di polizia giudiziaria e che l’art. 54, co. 2, del citato D.P.R. dispone che gli uffici, a loro volta, possono procedere alla rettifica sulla base di presunzioni gravi, precise e concordanti, tratte da atti e documenti in loro possesso, anche quando si tratti di verbali relativi ad ispezioni eseguite nei confronti di altri contribuenti; è utilizzabile ai fini dell’accertamento di operazioni non contabilizzate nella contabilità ‘ufficiale’ qualsiasi forma di documentazione che sia astrattamente idonea a evidenziarne l’esistenza, purché legittimamente rinvenuta nel corso di verifiche fiscali…[continua…]

Da Saranno Avvocati   la notizia qui