Continua il carosello delle avance vietate. Strusciarsi in discoteca sul fondoschiena di una ragazza per tentare un approccio indesiderato è violenza sessuale.

Con la sentenza n. 30851 del 23 luglio 2008 la Cassazione ha confermato la condanna a un anno e 2 mesi (con la condizionale) nei confronti di un giovane che si era strusciato in discoteca sul fondoschiena di una ragazza.

Da Cassazione.net   la notizia qui

Annunci