Il nuovo c.c.n.l. decorre dal 1° gennaio 2008 e scade il 31 maggio 2012 per la parte normativa e il 31 maggio 2010 per quella economica.

L’incremento retributivo previsto dalle parti è pari a 105 euro mensili al livello “AS 1” (parametro 134), suddiviso in tre tranches: 46 euro da erogare unitamente alla retribuzione del mese di settembre 2008; 36 euro con la retribuzione del mese di maggio 2009 e 23 euro dal mese di novembre 2009.

L’accordo prevede, inoltre, l’erogazione di un importo a titolo di una tantum complessivamente pari a 365 euro da suddividere in due tranches: 200 euro con la retribuzione del mese di settembre 2008 e 165 euro con la retribuzione del mese di novembre 2008.

Tra le principali novità introdotte dal nuovo accordo ricordiamo: l’istituzione dell’ O.L.M.A. (Osservatorio Legno Mobile Arredamento); il riconoscimento al padre di un giorno di permesso retribuito in occasione della nascita del 1° figlio; l’anticipo da parte dell’azienda dei costi della trasferta.

Inoltre, in tema di previdenza Complementare, a far data dal 1 gennaio 2010, il contributo passa a 1,20%, mentre in materia di sanità Integrativa viene prevista l’istituzione di una Commissione tecnica e introdotto un contributo fino a 5 euro mensili a carico delle imprese per ogni lavoratore che aderirà al Fondo Nazionale.

Da Il Sole 24 Ore   la notizia qui

Annunci