La Cassazione condanna gli atteggiamenti ostili verso le persone di colore. Rischia una condanna dura, con tanto di aggravante, chi, “con la convinzione di avere a che fare con persone inferiori”, schernisce, deride o tenta di nuocere uomini di razza diversa.

Sentenza della Corte di Cassazione n. 38217 del 07 ottobre 2008

Da Cassazione.net   la notizia qui

Annunci