Guai ai lavoratori che, per nascondere il ritardo mattutino, si fanno timbrare il cartellino da un collega. Rischiano di essere licenziati.

Sentenza della Corte di Cassazione n. 26239 del 30 ottobre 2008.

Da Cassazione.net  la notizia qui

Annunci