disoccupazione_licenziamento_153_124

Dal 1° gennaio 2009 l’assicurazione contro la disoccupazione involontaria è estesa ai lavoratori dipendenti delle aziende pubbliche, di quelle esercenti pubblici servizi nonché di quelle private, ancorché agli stessi sia garantita la stabilità d’impiego (art. 20, commi da 4 a 6 della legge 133/2008).

Tutti i datori di lavoro già esonerati da specifici decreti ministeriali dall’assicurazione contro la disoccupazione, sono, quindi, tenuti a versare i contributi per l’assicurazione contro la disoccupazione involontaria pari all’1,61% comprensivo del contributo dello 0,30% a favore del finanziamento della formazione professionale.

L’Inps si riserva di emanare successive istruzioni per il recupero dei contributi relativi ai periodi pregressi.

Da Il Sole 24 Ore   la notizia qui

Annunci