libro_unico_del_lavoro

Dopo una fase di regime transitorio, entra ufficialmente oggi in vigore il “Libro Unico” del lavoro, che va a sostituire i ‘vecchi’ libri matricola, libri paga e tutte le altre scritture obbligatorie per le aziende.

Con l’entrata in vigore del “Libro Unico”, il Ministero del Lavoro ha provveduto già da tempo a pubblicare sul proprio sito sia un vademecum finalizzato a fornire tutte le dovute specifiche tecniche, sia una sezione ad hoc dove sono presenti le domande e le risposte più frequenti.

Con il Libro Unico, lo ricordiamo, da un lato le imprese con un’unica scrittura possono documentare lo status occupazionale di ogni singolo lavoratore, e dall’altro gli organi ispettivi possono più facilmente vigilare sullo stato e sulla regolarità dei rapporti di lavoro. Il “Libro Unico” permette infatti di snellire gli oneri burocratici e di prevenire i fenomeni di lavoro sommerso ed irregolare…[continua…]

Da Vostri Soldi   la notizia qui

Annunci