images99999999999999999999999

Il Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali con la Nota n.12 del 20 febbraio 2009 ha risposto ad una richiesta avanza ta dal Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro, in relazione alla perdita dello stato di disoccupazione, in caso di dimissioni volontarie.

Il Ministero ha affermato che i soggetti che già lavorano, possono perdere lo stato didisoccupaizone solo in caso di superamento di una certa soglia di reddito annuale, fissata in euro 8.000,00 per i lavoratori dipendenti e in euro 4.800,00 per i lavoratori autonomi.

Da Studio Ciocioni   la notizia qui

Annunci