axjx3hzcaob0xnhca86jhmucaofieq6ca7btoxecacpbxe1ca8tskukcaofgowuca4iyrroca1qqre3caxogx6kcawzba38catvvnitcax4qgffcao0idxaca8ps1ehca03l74lcaosnh32cag9h60t

La Suprema corte cerca di mettere un freno agli incidenti in montagna. Può finire in carcere chi fa dei fuori pista in una zona a rischio provocando una slavina che ferisce o uccide altri avventori.

Lo ha stabilito la quarta sezione penale con una delle pochissime sentenze, la n. 10789 dell’11 marzo 2009, che hanno trattato il problema delle morti in montagna.

Da Cassazione.net   la notizia qui

Annunci