piano_casa01h

L’accordo raggiunto prevede aumenti volumetrici del 20% per le abitazioni e del 35% nei casi di demolizione e ricostruzione. Fitto: grande risultato.

ROMA
Dopo lunghe trattative si è conclusa in tarda serata nella sede del ministero per i Rapporti con le Regioni la ricerca dell’accordo tra Stato e regioni sul piano casa. Nel Consiglio dei ministri di oggi l’accordo sarà già oggetto di riflessione per quanto riguarda la scansione dei tempi entro i quali dovrà essere approvato il relativo decreto. Prima, però, l’intesa dovrà essere formalmente approvata dalla Conferenza unificata convocata per le 9 a Palazzo Chigi.

«Si tratta di un risultato molto importante al quale abbiamo lavorato intensamente – ha commentato il ministro Raffaele Fitto – abbiamo raggiunto un’intesa condivisa dall’intero governo. Berlusconi è sempre stato puntualmente informato di ogni passaggio e in Consiglio dei ministri si potrà procedere con la tempistica, entro 10 giorni il decreto sulla semplificazione amministrativa dovrebbe essere pronto»…[continua…]

Da La Stampa  la notizia qui

Annunci