images11111111111111111

Cass. III sez. civ. sentenza n. 8386/09

La Corte di Cassazione ha stabilito che la somma versata dai suoceri per l’acquisto della casa va inquadrata “in un contesto di solidarietà famigliare che si presume gratuito”, considerato anche il fatto che “è costume diffuso, nell’attuale società, che i genitori aiutino anche finanziariamente i figli al momento del loro matrimonio”.

Da Saranno Avvocati   la notizia qui

Annunci