imagesvvvvvvvvvvv

Lo stanziamento previsto con la finanziaria 2008 doveva prevedere un’intesa con le Regioni.

Corte costituzionale 124/2009.

Doveva essere decisa con un’intesa con la Conferenza permanente Stato-Regioni la creazione del fondo per la mobilità dei disabili: non essendo stato così la Corte costituzionale ha dichiarato illegittimo il comma 474 dell’articolo 2 della finanziaria per il 2008. La disposizione prevedeva l’istituzione di questo fondo con una dotazione annua pari a 5 milioni di euro per l’anno 2008 e a 3 milioni di euro per ciascuno degli anni 2009 e 2010.

Il fondo aveva il compito di finanziare interventi specifici destinati alla realizzazione di un parco ferroviario per il trasporto in Italia e all’estero dei disabili assistiti dalle associazioni di volontariato operanti sul territorio italiano.

Avrebbero dovuto affluirvi le somme derivanti da atti di donazione e di liberalità, nonché gli importi derivanti da contratti di sponsorizzazione con soggetti pubblici e privati…[continua…]

Da Cittadino Lex    la notizia qui

Annunci