A14HODCCA1P7K9ICAR2Q7BUCA6WXVT0CAAYU2PTCAAA3A4ECAVAU53SCAZSGVKQCAS398J9CAGFQ41MCAN7N2LDCACC5CW5CAQ40CX6CARZRNU3CAVB6O7SCAQZULRQCAEZSJZ1CAWDG4VWCA07V6DW

Cass. sez. pen. sentenza n. 19116/09.

La Cassazione ha stabilito che l’ex marito che si introduce nella ex casa coniugale comette reato e deve risarcire il danno.

Se infatti la casa è stata assegnata alla moglie, un ingresso non autorizzato integra la fattispecie del reato di invasione di edificio e questo, secondo la Corte da anche diritto alla moglie ad ottenere il risarcimento.

Nessuna tolleranza inoltre neppure se lui e’ comproprietario dell’appartamento.

Da Saranno Avvocati   la notizia qui

Annunci