imageslllllllllllll

La cessazione dell’attività è requisito necessario per il diritto alla quiescenza.

Interpello Ministero del Lavoro n. 19/2009.

Il Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali, con l’Interpello n. 19 del 20 marzo 2009, ha confermato che, per i lavoratori dipendenti, la cessazione del rapporto di lavoro è requisito necessario per il diritto alla pensione di anzianità.

Occorre, cioè, che si determini lo “stato di bisogno” che giustifichi l’erogazione della prestazione sociale. Per lo stesso motivo non è consentito attivare un nuovo rapporto di lavoro – con lo stesso o con altro datore di lavoro – prima che sia intervenuta la decorrenza della pensione.

Pertanto, nel mese di decorrenza della pensione il pensionato non può avere redditi derivanti da un nuovo rapporto di lavoro…[continua…]

Da Azienda Lex   la notizia qui

Annunci