images

Nuovi parametri per gli accertamenti medico specialistici finalizzati al rilascio o rinnovo della patente di guida.

Le modifiche apportate dalle recenti direttive n. 112/2009 e 113/2009, pubblicate sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea L223, interessano i conducenti affetti da deficit visivi, diabete mellito o epilissia. Gli Stati membri dovranno recepire le nuove norme entro un anno dall’entrata in vigore delle direttive in oggetto.

In sintesi

VISTA
Intodotti nuovi elementi di valutazione nell’esame optometrico: la sensibilità all’abbagliamento e al contrasto e la visione crepuscolare. Nel caso di perdita funzionale totale della vista da un occhio, o di chi utilizza soltanto un occhio (per esempio in caso di diplopia), il requisito minimo da soddisfare per l’acutezza visiva passa da 0,6 a 0.5.

DIABETE MELLITO
In caso di trattamento farmacologico, il conducente deve essere soggetto a visita medica regolare, a intervalli non superiori a cinque anni. La patente di guida non deve essere né rilasciata né rinnovata al candidato o al conducente che soffre di ipoglicemia grave ricorrente e/o di un’alterazione dello stato di coscienza per ipoglicemia. Il conducente affetto da diabete deve dimostrare di comprendere il rischio dell’ipoglicemia e di controllare in modo adeguato la sua condizione…[continua…]

Da Il Sole 24 Ore     la notizia qui

Annunci