downloadTrib. Milano, sentenza pubblicata dall’ottava sezione penale il 5.07.2013

Anche l’alcoltest può fare cilecca ed è facile dimostrarlo: quando le due prove eseguite con lo strumento di controllo, ed effettuate in successione di diversi minuti di distanza l’una dall’altra (nel caso di specie, si è trattato di tredici minuti), mostrano lo stesso risultato, c’è qualcosa che non va.

Infatti, normalmente, il secondo test mostra sempre un tasso di alcol nel sangue più basso rispetto al primo, per via del processo fisiologico di assorbimento del liquido all’interno dell’organismo…continua a leggere

Da La Legge per Tutti

Annunci