stor_14363345_23520Il nuovo testo verrà approvato a giorni. Di fatto si riaprono i cancelli.
Ripescherà negli elenchi dell’anno scorso. Occhio di riguardo per i lavoratori domestici.

Non ci sarà nessun clic-day. In più c’è il requisito della carta di soggiorno che però vale solo per le nuove richieste.

ROMA – Dentro tutti. L’Italia riapre i cancelli ai lavoratori immigrati. Centomila posti per colf e badanti. Carta di soggiorno e conferma on-line per datori di lavoro stranieri. Queste le novità contenute nel decreto flussi 2008.

Il testo è pronto: verrà approvato a giorni, varrà 170mila posti, ripescherà le domande del 2007, guarderà con un occhio di riguardo i lavoratori domestici e prevederà stretti requisiti per i datori di lavoro immigrati. Insomma se a parole si discute se azzerare i flussi nei prossimi anni (vedi Lega), nei fatti il governo prosegue nel rispetto della Bossi-Fini.

Ad anticipare il contenuto del decreto 2008 è il settimanale Metropoli, domenica in edicola…[continua…]

Da La Repubblica  la notizia qui

Annunci