Nel nostro ordinamento arriva una nuova figura giuridica, quella della conciliazione e del mediatore civile.

E’ stato infatti pubblicato, sulla G.U. 53 del 5 marzo, l’atteso D.Lgs. 28/2010 sulla mediazione finalizzata alla conciliazione delle controversie civili e commerciali, in attuazione della riforma del processo civile, che enterà in vigore il 20 marzo.

In alcune materie particolarmente conflittuali la mediazione sarà obbligatoria prima di avviare un giudizio civile in tribunale.
In particolare, ciò vale per le liti in materia di condominio, locazione, per i danni provocati dal medico, per le controversie in materia di contratti bancario finanziari e assicurativi.

In tutte le altre materie la mediazione sarà rimessa a un volontaria scelta delle parti.

Da Il Sole 24 Ore   la notizia qui